Musica!

POMERIGGIO, ORE 15:30

È l’orario di uscita dall’asilo di Gian Burrasca.
Dopo averlo salutato, abbracciato e coccolato per un po’ lo faccio sedere sulla panchetta per parlare con la maestra.

io: buongiorno! Allora… com’è andata oggi?
maestra: oh, benissimo! Abbiamo fatto tantissime cose…
Gian Burrasca: mamma? Posso musica?
io: sì tesoro… solo un attimo…
maestra: abbiamo giocato con i chiodini…
Gian Burrasca (rovistando nella mia borsa): …musica…
io (tenendolo d’occhio): i chiodini! Li usavo anche io da piccola!
maestra: abbiamo disegnato…
Gian Burrasca (impossessandosi dell’i-Phone): …
io (controllando che non lo faccia cadere): beeellooo!!!
maestra: abbiamo dipinto…
Gian Burrasca (sbloccando il telefono): …
io (facendo attenzione alla sua prossima mossa): forte… il mio piccolo artista!
maestra: poi abbiamo fatto un bel collage con la carta colorata…
Gian Burrasca (sfogliando le schermate con le app): …
io: addirittura! Ma quante cose hai fatto cucciolo?
maestra: poi abbiamo mangiato… molto poco…
Gian Burrasca (scegliendo l’app “musica”): …
io: non l’avrei mai messo in dubbio… vero topolino?
maestra: abbiamo fatto le nanne…
Gian Burrasca (scorrendo col ditino la sezione artisti): …
io: beato lui…
maestra: e quando ci siamo svegliati abbiamo fatto merenda con pane e marmellata!
Gian Burrasca (scegliendo i Propellerheads): :)
io: …me ne hai lasciato un pezzetto cucciolo?
maestra (sparendo nell’aula): ed ora siamo pronti ad andare! A domani!!!
Gian Burrasca (avvicinando l’i-Phone all’orecchio e iniziando a ballare): MUSICAAA!!!
io: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.